A Novembre 2014 è stata pubblicata la norma UNI 10779:2014 relativa alle reti di Idranti e la UNI/TS 11559 relativa alle reti di idranti a secco

Tra le principali novità che vi segnaliamo vi sono:

–    Viene prevista oltre alle tradizionali reti ordinarie anche una parte riguardo alle reti di idranti all’aperto.

Le reti idranti all’aperto che possono essere di due tipologia

  • A Umido (con acqua in pressione)
  • A secco per le quali si applicano anche i requaisiti aggiuntivi della UNI/TS 11559

–      Per i gruppi attacco autopompa vengono previsti dei criteri di scelta in base al livello di pericolosità come da prospetto  

Classificazione rischio Dimensione
LIVELLO 1  senza protezione esterna Diam. 65 (2”1/2 ) con 1 attacco UNI 70
LIVELLO 2 Diam.  80  (3” )    con 2 attacco UNI 70
LIVELLO 3 Diam.  100  (4” )  con 3 attacco UNI 70

oltre a delle caratteristiche aggiuntive quali la conformità delle valvole alla norma UNI 11443, dispositivo di drenaggio nel caso di possibilità di gelo

–    Per quanto riguarda gli idranti a muro ed i naspi viene stabilito che la distanza geometrica debba essere al massimo di 20 metri tra una postazione e l’altra mentre è consentita una lunghezza delle tubazioni di 25 metri per gli idranti a muro e 30 metri per i naspi per soddisfare la regola del filo teso volta al raggiungimento di tutta la superficie da proteggere.

SAPIN, sempre in prima linea nello sviluppo di prodotti innovativi, sarà pronta con un nuovo catalogo ricco di novità entro la fine dell’anno.

In allegato potete trovare già un nuovo prodotto, idrante a secco antigelo, per le reti di idranti all’aperto a UMIDO protetto da modello di utilità.

Per ulteriori chiarimenti potete contattare il ns ufficio commerciale